Passa ai contenuti principali

Propy, il futuro delle transazioni immobiliari

Il futuro delle transazioni immobiliari è già (il) presente negli Stati Uniti d'America e si chiama Propy.

La premessa fondamentale è che, come ben sai, la burocrazia americana è ben diversa da quella italiana e che la stragrande maggioranza delle transazioni avviene tra l'acquirente coadiuvato da un suo agente immobiliare di fiducia e un venditore coadiuvato, anche lui, da un suo agente immobiliare di fiducia.

Propy.com è una piattaforma webware basata su tecnologia Blockchain che consente di gestire una transazione immobiliare dalla A alla Z e sotto tutti i suoi aspetti.

Le offerte immobiliari


All'interno della piattaforma è presente un vero e proprio portale immobiliare con listate tutte le offerte della Agenzie che hanno aderito a Propy e dove il cliente ricercante può visualizzare le case di suo interesse.

La tecnologia Propy può essere raggiunta, grazie ad un semplice link, anche attraverso altri portali, il sito Internet dell'agenzia o semplicemente con l'invio via email del link stesso.

Con un click sull'immobile di interesse, l'agente dell'acquirente, inizia la procedura per attivare un'offerta. Specifica il prezzo desiderato dal suo cliente, le condizioni di pagamento, le tempistiche proposte e può allegare eventuale documentazione.

Il professionista del venditore riceve immediatamente la proposta e può decidere, sempre attraverso la piattaforma Propy, di accettare quanto proposto, fare una contro offerta o rigettare la trattativa.

Accettazione

In caso di accettazione dell'offerta, vengono caricati all'interno della piattaforma, tutti i documenti necessari al proseguimento della trattativa che vengono poi firmati digitalmente tramite tecnologia DocuSign. Propy, diventa così anche archivio documentale relativo alla transazione.

In fase di accettazione, sempre telematicamente, è anche possibile la gestione delle provvigioni da riconoscere ai professionisti intervenuti nella trattativa.

Conclusione dell'affare

In fase finale della trattativa le parti possono decidere come regolarsi a livello finanziario e questo dato, insieme a tutte le specifiche e i documenti della transazione vengono registrati e resi immodificabili attraverso la tecnologia Blockchain.

Probabilmente una piattaforma come Propy non sarà mai utilizzabile in Italia viste le attuali procedure di vendita immobiliare che prevedono l'intervento di un notaio e riferimenti a documentazione irreperibile telematicamente. Rimane comunque un buon esempio di come, grazie alla tecnologia Blockchain il futuro lavoro dell'agente immobiliare potrebbe essere modificato se non stravolto.

Se vuoi approfondire la tematica, al link https://propy.com/browse/video/ trovi il video che illustra una transazione attraverso Propy.





Commenti

Post popolari in questo blog

Immobiliare.it blocca i nuovi clienti di Miogest

Agenda appuntamenti Miogest, aggiunta una funzionalità molto richiesta

7 le domande che avresti sempre voluto fare su idealista